PASHMINA ORIGINI e KNOW-HOW

Oggetto del desiderio dei notabili e degli aristocratici di questo mondo durante il XIX secolo, scialle Pashmina incarna l'esotismo dell'Oriente e l'eleganza del passato.  

Una delle più belle fibre naturali del mondo, la Pashmina è prodotto da una capra con un pedigree puro, la capra Changthangi. 

Gli artigiani della valle del Kashmir conoscono tutti i suoi segreti. 

Inoltre, le loro tecniche di fabbricazione e il loro know-how sono stati accuratamente tramandati di generazione in generazione per secoli.

ORIGINI GEOGRAFICHE

Conosciuto anche come il "Piccolo Tibetil Ladakh è una vasta regione fredda e semidesertica della penisola indiana.

Gran parte del suo territorio supera i 3.000 metri.

È dominata a nord dai monti del Karakorum e a sud dalla catena dell'Himalaya.  

Un po' di storia

La tradizione della produzione di scialli in India risale, almeno, alla civiltà della Valle dell'Indo (dal 2.600 al 1.900 a.C.).

LA CAPRA PASHMINA

La fibra di Pashmina è prodotto da una capra trans-himalayana con un pedigree puro, la capra Changthangi.

Viene allevata da secoli dai pastori nomadi Chang-pa, le cui tende possono essere viste sparse in tutto il Ladakh ad altitudini medie che vanno dai 3.600 ai 4.500 metri sul livello del mare.   

LA FIBRA DI PASHMINA

Un vero diamante di lana, la Pashmina è di fatto una delle fibre naturali più fine del mondo...